Un po 'di religione e verità

Per ricevere le congratulazioni per il Giorno dell'Angelo il 25 febbraio 2021, i ragazzi e le ragazze che sono stati nominati Alexei, Anton, Eugene e Maria alla nascita saranno felici. Per i compleanni, puoi inviare una cartolina colorata, integrandola con parole sincere, augurando loro felicità e prosperità nella vita.

Alexei's Angel Day

Il nome "Alexey" è venuto in Russia dalla lingua greca. Il proprietario di questo nome cresce come un ragazzo educato pronto ad aiutare chiunque. Prende sempre la posizione di leader, indipendentemente dalla compagnia in cui si trova. Alexey è più silenzioso e lo fa, il che è molto positivo per la sua futura carriera.

Ci sono molte personalità creative tra gli Alekseev, ma ognuna di loro è individuale. Lesha è un buon padre di famiglia ed è pronto a fare le cose solo per preservare l'armonia in casa. Come moglie, sta cercando una ragazza simpatica che deve amare la pulizia ed essere ordinata.

Alexey non è stravagante, quindi non si aspetta regali costosi. Sarà contento anche per un verso sincero. La cosa principale è che le parole pronunciate vengono dal cuore.

Alexey, in Angel Day voglio desiderare, di correre attraverso la vita senza dolore. Lascia che la pace regni in ogni cosa, e il conforto costante abita in casa. Lascia che l'amore ti scaldi, la buona fortuna va avanti con te. Possa l'angelo proteggerti, da tutti i problemi e le avversità!

Eugene February aspetta le congratulazioni per il giorno dell'Angelo di febbraio

Eugene si è distinto per capacità interessanti fin dall'infanzia. Si impegna sempre per qualcosa di nuovo, ha molti amici e li apprezza per tutta la vita. È importante che una moglie realizzi se stessa nella vita, ma a causa del suo carattere spesso commette azioni sbagliate.

Zhenya è in grado di ascoltare l'opinione di qualcun altro e persino di pensarci su, ma in futuro agirà come meglio crede. Sta cercando una brava ragazza come moglie, ma deve essere bella ai suoi occhi. Per Zhenya, anche la bellezza interiore è importante. È anche un buon marito e padre che non è contrario ai segni di attenzione.

Zhenya, Zhenechka, Zhenek, prendi questo saluto, Angel Day è con te oggi, celebra l'intero vasto paese.

Vi auguriamo salute, risate, felicità e amore. Lascia che tutto vada al meglio, e per favore non essere triste.

Più spesso iniziamo a chiamare gli angeli, più aiuto possiamo ottenere da loro. Vogliono essere vicini alle persone, aiutandole in tutto. Se ci rallegriamo, anche loro si divertiranno. Tuttavia, non puoi ottenere aiuto senza chiederlo. Come evoco gli angeli? Prima di rispondere a questa domanda, si dovrebbe individuare il fattore che esiste una legge universale. Agisce come elemento di collegamento tra umani e angeli.

Gli angeli non possono aiutare a meno che non venga chiesto

Secondo la legge, gli angeli non sono in grado di interferire nella vita delle persone se non lo chiedono. Un'eccezione è una situazione pericolosa per la vita. Un angelo non prenderà decisioni per una persona. Tuttavia, se gli viene chiesto, è in grado di offrire il suo consiglio, aiutare a trovare una via d'uscita dalla situazione. Ad esempio, darà una spinta alla risposta, sosterrà, ispirerà, formerà una meravigliosa coincidenza. Ma c'è un avvertimento. Dobbiamo chiederglielo. Di conseguenza, è necessario capire come chiamare gli angeli.

Evita di essere serio e formale nel tono o nell'abbigliamento. Non sono necessarie cerimonie aggiuntive. Gli angeli non sono così complicati in questo senso. La loro vera natura risiede nell'amore puro e disinteressato. Sono in grado di ascoltare la preghiera che viene dal cuore. Anche una semplice telefonata è sufficiente per affrettarsi ad aiutare. Come evoco gli angeli? Forma una richiesta mentale. A volte è abbastanza. Ci sono diversi modi in cui puoi evocarli.

Prova a scrivere una lettera o a visualizzare un messaggio

Scrivi una lettera al tuo custode. Questa è una pratica abbastanza buona. In questo modo, puoi riversare il dolore e l'ansia accumulati. Non è necessario nascondere nulla. Solo in questo modo gli angeli aiuteranno a trovare una via d'uscita dalla situazione che si è formata.

Come evocare gli angeli? Prova la visualizzazione. Consideralo come immaginazione. I termini non giocano un ruolo speciale. Attraverso la visualizzazione, puoi formare un messaggio potente. Immagina gli angeli che volano in giro. Guarda quanto sono forti. Guarda come gli angeli entrano nella stanza in cui sei seduto. Questo tipo di visualizzazione sarà una vera sfida. Hai solo bisogno di immaginare chiaramente, provare emozioni, un soffio di brezza, ecc. La visualizzazione deve essere completa.

Parla al tuo angelo nella tua mente

Prova a evocare mentalmente - e un buon angelo volerà. Crea un messaggio di aiuto nei tuoi pensieri. E lui sarà subito lì. Naturalmente, devi essere sincero nelle tue chiamate. Altrimenti, il grido semplicemente non verrà ascoltato. Puoi anche chiedere a Dio di inviare angeli per aiutarti.

Dobbiamo provare a parlare con gli angeli. Puoi sempre esprimere le tue richieste usando le parole. In alcune situazioni, le persone possono farlo inconsciamente. Se passi spesso del tempo da solo, in un posto tranquillo, puoi provare a parlare con gli angeli. A causa di ciò, la calma e il buon umore torneranno. Possiamo dire che un angelo gentile ha aiutato a trovare la pace della mente.

Uscendo di casa puoi ripetere le seguenti parole: "Angelo mio, vieni con me, tu sei davanti, io sono dietro di te". Questo dovrebbe essere fatto in silenzio, preferibilmente sottovoce. Solo un angelo dovrebbe sentirti. Le parole devono essere ripetute come incantesimi.

Come identificare il tuo custode?

C'è una leggenda su un angelo che dice che verrà sempre in soccorso. Ed è consigliabile sapere quale custode ti protegge. Si presume che tu possa determinare il nome del tuo angelo usando la data di nascita. Per determinare l'incarnazione del tuo tutore, devi riassumere i numeri che compongono la data di nascita. È necessario ridurli a un numero a una cifra. Ad esempio, se sei nato il 30 luglio 1986, dovrai aggiungere i seguenti numeri: 3 + 0 + 0 + 7 + 1 + 9 + 8 + 6 = 34; 3 + 4 = 7. Il numero 7 è dispari. Ciò significa che il tuo angelo è una donna. I numeri pari rappresentano i tutori maschi.

Ora, se pensi a chi salva ancora

Non un tale dio e un fottuto ragazzo, se lasciava ammalare una persona e ne costringeva un'altra ad arare per 16 ore di seguito per questo motivo.

Dio non è mai esistito! Questo è un bellissimo "mito" per far sentire una persona impotente.

Hai messo diversi tag in una riga, incluso il tag "religion", che è approvato dalla votazione degli utenti.

La religione non è più inclusa nei tag speciali?

Dio dà al dottore solo la possibilità di auto-realizzarsi

I bambini religiosi non distinguono la finzione dalla realtà, secondo la ricerca

Uno studio del 2014 ha rilevato che l'educazione religiosa ha un impatto significativo sulla capacità dei bambini di distinguere la finzione dalla realtà. Lo studio si è articolato in diverse fasi, alle quali hanno preso parte bambini di età compresa tra 5-6 anni. Innanzitutto, ai bambini in età prescolare è stata raccontata una storia realistica su un evento molto comune e tutti hanno affermato che il personaggio principale era una persona reale. Tuttavia, durante la fase successiva, divenne visibile una chiara differenza tra i bambini cresciuti in una famiglia religiosa e i loro coetanei che avevano ricevuto un'educazione secolare (non religiosa).

Quindi, quando gli scienziati hanno raccontato loro storie religiose sull'intervento divino, inclusi eventi impossibili nella vita reale, l'opinione dei bambini sul personaggio principale è cambiata radicalmente. I bambini in età prescolare che frequentano una chiesa o una scuola parrocchiale hanno definito il protagonista di storie religiose una persona reale, mentre i bambini con un'educazione laica hanno dichiarato con sicurezza che ciò che hanno sentito era una finzione.

Inoltre, un'educazione diversa si rifletteva nei giudizi dei bambini che ascoltavano storie fantastiche sull'uso della magia. I bambini che non hanno familiarità con gli insegnamenti religiosi spesso distinguevano la finzione dalla realtà, definendo il personaggio principale fittizio. Ma i loro coetanei di famiglie religiose, al contrario, hanno preso sul serio la fantascienza, spiegando eventi irreali con le azioni di Dio.

Secondo l'autrice dello studio, la psicologa Kathleen Corriveau, un lavoro precedente ha dimostrato che i bambini religiosi possono essere influenzati dalla loro "partecipazione" alla storia di Dio, ma la ricerca ha dimostrato che credono in personaggi fantastici e senza menzionare i gentiluomini nella storia.

È interessante notare che Kathleen Corrivau è lei stessa una persona religiosa, e la pagina web del suo laboratorio dice che è interessata allo "sviluppo sociale e cognitivo durante l'infanzia, con particolare attenzione a come i bambini decidono di quali persone ci si dovrebbe fidare delle informazioni . "

Usiamo i cookies.
Usiamo i cookie per assicurarti di darti la migliore esperienza sul nostro sito web. Usando il sito Web accetti il ​​nostro utilizzo dei cookie.
Consenti i cookie.